Nell’anno in cui la parola DAD è diventata sinonimo di scuola, l’Istituto Alberghiero di Riolo ha dovuto confrontarsi, come molti istituti professionali, con la difficoltà di accompagnare i ragazzi nel loro percorso di pratica. Tante sono state le iniziative dei docenti, che hanno sollecitato gli studenti in modo creativo, permettendo loro di svolgere anche da casa le esercitazioni nelle materie di indirizzo.

All’Artusi di Riolo, grandissimo impegno è stato dimostrato anche dagli insegnanti di sostegno, per i quali l’attività costituisce un’importante palestra, che allena i ragazzi non solo alle autonomie lavorative, ma anche alle autonomie nella vita di tutti i giorni. 

Proprio in quest’ottica si è svolto il 6 di giugno, il  concorso #iocucinoacasa,  dedicato agli alunni “speciali” dell'istituto. Come ricorda il professor Fazio, organizzatore dell’iniziativa insieme alla prof.ssa Cimmino, “i ragazzi si sono confrontati sulla preparazione di un piatto tipico della tradizione dell'Emilia-Romagna, le tagliatelle al ragù, preparate dopo aver realizzato la sfoglia fresca all'uovo e il ragù di carne”. Durante una prima fase quindi i ragazzi hanno lavorato quasi in completa autonomia, mattarello alla mano, e cucchiaio di legno, ai fornelli di casa propria. Un grazie particolare va ai genitori, che si sono resi disponibili per realizzare brevi filmati che illustravano le fasi di lavorazione.

Un secondo grazie va agli insegnanti di sostegno, che hanno accompagnato il difficile percorso di questi alunni, seguendoli da remoto. I ringraziamenti vanno anche alla Dirigenza, che ha permesso la realizzazione e lo svolgimento della DAD, garantendo continuità e stimoli per l’apprendimento a tutti gli iscritti dell’alberghiero, nessuno escluso; infine un grazie speciale va agli organizzatori e alla giuria, composta dai prof. Fazio Andrea, Cimmino Raffaella, Fabbri Alex, Musumeci Giovanna, che nella seconda fase del concorso, per mezzo di google meet, hanno permesso agli alunni di sentirsi veri protagonisti di un “Masterchef” in miniatura.

Un grosso grazie spetta a Conti Pierluigi, che ha permesso il collegamento dei concorrenti, della giuria e del pubblico, via meet e in streaming; a lui va un grazie anche per il lavoro svolto durante questi anni, durante i quali non ha mai fatto mancare il proprio supporto, tecnico ma anche umano,  alle molteplici iniziative della scuola.

Ma non dimentichiamo i veri protagonisti del concorso: ai quattro bravissimi e giovanissimi concorrenti, Frascali Giulia 1°C, Spada Luca 3°B, Bassi Sara 1°F, Alan May 1°A, va tutto il merito di aver saputo dimostrare grande maestria e competenza, oltre che grande passione, perchè, come ricordato loro dal professor Fabbri, “cucinare suscita emozioni”, inquanto  la cucina è prima di tutto “amore per ciò che si fa”.Grazie quindi a Giulia, Luca, Sara e Alan, che ci hanno fatto chiudere in bellezza un anno scolastico pieno di incertezze, regalandoci con la loro spontaneità un “ultimo giorno di scuola” degno di essere ricordato.

 

prof.ssa Giovanna Ziliani, ufficio stampa

 

 

 

URP

ISTITUTO ALBERGHIERO STATALE "PELLEGRINO ARTUSI"

Via M.Tarlombani 7  Riolo Terme RA 48025

Tel: 054671113

Fax: 054671859

Email: rarh020004@istruzione.it

PEC: rarh020004@pec.istruzione.it

Cod. Mecc. rarh020004
Cod. Fisc. 90003100394

Codice iPA. istsc_rarh020004
Fatt. Elett. UFBLHI